biolitec® in Coloproctology

Minimally invasive laser therapy of pilonidal cysts

SiLaC®

Un team forte per la vostra salute - Aiuta anche con fistole anali, fistole pilonidali e malattie acne inversa

Prof. Dr. Derek Zieker Fischer Reutlingen 72dpiIl Prof. Dr. Derek Zieker-Fischer ha studiato medicina all'Università di Tubinga (Allemagna) e ha trascorso semestri all'estero in Sudafrica e in Svizzera. Dopo gli studi ha lavorato prima come assistente medico e poi come specialista presso l'ospedale universitario di Tubinga. Durante questo periodo ha acquisito lo specialista per la chirurgia generale e viscerale e abilitato.
Nel 2014 è passato al DKD di Wiesbaden (Allemagna) come medico di grado superiore in posizione manageriale, dove ha approfondito le sue competenze in chirurgia rettale con il titolo aggiuntivo di proctologo.
Nel 2016 ha fondato il Centro di Proctologia Chirurgica di Reutlingen (Allemagna). La sua attività didattica all' Università di Tubinga lo ha tenuto in stretto contatto ad oggi.


Prof. Dr. Zieker-Fischer, il Centro Proctologico Chirurgico di Reutlingen è uno studio con uno "spettro chirurgico ben definito". Cosa significa?
Il Centro Proctologico Chirurgico si concentra sul trattamento delle malattie intestinali e rettali. Qui si eseguono anche colonscopie preventive (esame dell'intestino crasso e spesso dell'ultima parte dell'intestino tenue). Grazie ai più moderni metodi diagnostici e terapeutici, la cura del paziente viene effettuata al più alto livello medico e sempre all'avanguardia della scienza. Il centro chirurgico-proctologico è un centro di riferimento in Germania per due compagnie leader nella tecnologia medica.

Quali sono questi metodi di trattamento?
I metodi di trattamento dipendono dalle malattie dei pazienti. I sintomi con cui i pazienti si presentano sono tanto variegati quanto le malattie che si nascondono dietro di loro. Lo spettro terapeutico spazia da terapie conservative (interventi non chirurgici) a varie procedure chirurgiche endoscopiche e minimamente invasive. Se possibile, trattiamo in regime ambulatoriale e di solito in anestesia generale.

Cosa sono esattamente le fistole anali e come si manifestano?
Le fistole anali sono cambiamenti infiammatori del tessuto che possono scorrere attraverso, tra o al di fuori dei muscoli sfinteri. Le fistole anali sintomatiche sono spesso causate dalla fuoriuscita di liquidi dall'ano e intorno all'ano. La fistola anale è spesso preceduta da un cambiamento infiammatorio nelle ghiandole anali, che a sua volta può essere percepita come un gonfiore surriscaldato con sangue purulento. Una fistola anale persistente, che mostra i sintomi sopra descritti, richiede una diagnosi e una terapia appropriate.

Quali sono le opzioni di trattamento per le fistole anali?
Il trattamento delle fistole anali è individuale e dipende sia dal loro decorso che dalla loro complessità. Le fistole che hanno solo un decorso diretto e passano solo attraverso una piccola parte del muscolo sfintere o nessuna parte del muscolo sfintere possono spesso essere trattate direttamente con un intervento chirurgico [scissione e/o escissione]. Se, tuttavia, la fistola passa attraverso parti più grandi del muscolo sfintere o appare addirittura "simile alla cava di volpe", si dovrebbe in ogni caso sviluppare un concetto terapeutico individuale per il paziente colpito. Questo è necessario perché l'apparato muscolare dello sfintere indica le differenze tra sesso, età, malattie precedenti, operazioni precedenti e la posizione della fistola. Indipendentemente dalle procedure chirurgiche scelte, la massima priorità è sempre la conservazione della continenza delle feci. Il metodo FiLaC di biolitec è un metodo terapeutico per la chirurgia delle fistole anali situate più in alto (che sono affette da più tessuto muscolare sfintere). Una sottile e flessibile fibra ottica viene inserita nel condotto della fistola e il tessuto della fistola circostante viene distrutto dalle radiazioni laser. L'intensità della radiazione può essere regolata in modo eccellente, in modo da distruggere solo il tessuto infiammato della fistola. Inoltre, il condotto interno della fistola viene chiuso. Questo tipo di intervento è molto delicato sul muscolo sfintere e previene così l'incontinenza causata dalla terapia chirurgica.

Ci sono altre malattie che possono essere trattate con il metodo FiLaC?
In linea di principio, il metodo FiLaC può essere utilizzato quando si desidera una combinazione di distruzione del tessuto infiammatorio e contemporanea chiusura della ferita. Il metodo FiLaC può essere utilizzato, ad esempio, anche nella zona del solco gluteo nella fistola del coccige (seno pilonidale) o in ascessi ricorrenti nel contesto della malattia infiammatoria cronica acne inversa (che spesso si verifica nella zona dell'ano e dei genitali).


Ulteriori informazioni sono disponibili all'indirizzo (in tedesco): www.chirurgisch-proktologisches-zentrum.de